Vi ricordate Rossella O’hara, la bella interprete di Via col Vento, ecco lei era un esempio di procrastinatrice incallita.

E’ importante smettere di procrastinare perché questa è un’azione che deriva da un’abitudine poco produttiva.Si esatto, sono abitudini che prendiamo nella nostra vita, magari assecondate da una pigrizia di base che non ci permette di realizzare i nostri desideri.

Spesso passano mesi e anni, illudendosi dietro a false promesse che facciamo a noi stessi, si, domani lo farò, tanto c’è sempre tempo.Certo è che avere un concetto del tempo che non ci incalza le decisioni da prendere, da un certo punto di vista, può essere una buona abitudine.

Se la persona che non vuole smettere di procrastinare, utilizza questa sua “visione temporale” per non avere stress e ansie, ok, ma l’importante è non esagerare.Si rischia di perdere il focus sui nostri obbiettivi.

Con questo, se tu sei un fervente sostenitore del “ce sempre tempo”, non voglio certo essere io a rovinare questa tua bella illusione.Ma sappi che decidere di non smetterla con la procrastinazione non è cosa che premia.

Smettere di rimandare le cose da fare

Ma cosa vuol dire esattamente smettere di procrastinare?

Significa smettere di rimandare a domani, o a tempo non ben definito le cose che vuoi o devi fare, io per esempio sto scrivendo questo articolo adesso alle 23:34 del 24/04/2018, dopo una giornata densa e dura.Ti chiederai perché ho deciso di rompere le p..le a quest’ora al povero lettore. Per smettere, anzi per continuare la mia abitudine a non procrastinare e rimandare le cose che “mi prometto”.

L’unico che ci rimette altrimenti sono solo io, alle cose, che io le faccia oppure no, non importa nulla, fidati.Il fatto è che fa tutto parte di un equilibrio che mi sono consigliato, per non dire imposto.Purtroppo quando ho deciso di cambiare me stesso, e di migliorarmi, ho considerato che la volontà è importante.

Migliorarsi significa anche non rimandare e applicare la volontà.

Mi sono prefissato di scrivere articoli per il mio Blog, e stasera lo volevo fare, poi ho deciso che ero stanco, e di andare a dormire: domani lavoro, poi vedremo. La potenza della procrastinazione! Si inventano le scuse migliori, credibili, da perfetta vittima degli eventi. Invece mi sono destato, ho re-agito positivamente e mi sono detto: devo continuare nella mia missione di smettere di procrastinare. Non che questa sia la mia missione, intendiamoci, ma per me ogni singolo obbiettivo e vita o morte.

Ho compreso di me stesso che devo rendere impellente e urgente ogni cosa da fare, altrimenti tendo a rimandare e a non fare.Il denaro, e voler diventare ricchi, cosa che desidero ardentemente, non come puoi pensare per la ricchezza in se, ma per la libertà che ne deriva.

Sto lavorando bene, e le cose di giorno in giorno sono sempre migliori, lo dico con fierezza e felicità. Credo fermamente nella possibilità di migliorarsi, e smettere di procrastinare e post-datare le azioni, per me è stato un grosso problema.

Smettere di procrastinare ecco 3 regole che possono essere veramente utili.

Da ex procrastinatole mi sento di darti delle tracce che discorsi a parte mi hanno aiutato molto. Sono regole semplici, ma puoi renderti conto che spesso sono i piccoli passi costanti che portano al successo.

Ci vuole una volontà incrollabile, ma non ci si nasce avvolte, vedi me, la buona notizia e che è come un muscolo ti puoi allenare.

#Primo consiglio: Scrivi tutte le cose da fare, non tralasciarne nessuna, dalle bollette da pagare, alla biancheria da lavare-

#Secondo consiglio: poniti dei piccoli obbiettivi realizzabile, tipo di mettere da parte piccole cifre di denaro e con quelle premiarti con un regalo, funziona con i biscottini e i cani, ma anche con noi. Si tratta di darsi dei traguardi e festeggiare in un modo o in un’altro il risultato raggiunto.

Avercela fatta deve essere normale, non devi stupirti, ma festeggiati, questo aumenta la tua auto stima, e crea una storia di piccoli successi.

#Terzo consiglio: Premiarsi è importante perché nei momenti peggiori, quelli in cui i risultati andranno rivisti e migliorati, sono le piccole gioie, reali e concrete la tua forza.

Concludendo, ricordo una storia raccontata ad un seminario di Daniele Penna, in cui nella saggezza orientale esiste l’usanza di “togliersi le scimmie” di dosso.

Ogni cosa da fare è come una piccola scimmietta attaccata al collo, che ti stringe e vuole la tua attenzione, ma ci sono scimmie piccole e grandi.

Bisogna staccarsele con delicatezza, e lasciarle correre nella giungle, quindi, se non ti vuoi trovare sommerso dalla scimmie, smettila di procrastinare.

Buona notte e grazie della pazienza. Grazie, Grazie, Grazie.

 

 

Attrai La Tua Fortuna Economica

Scopri come attrarre la fortuna economica nella tua vita.Ebook Guida Gratis

OLTRE 4.000 DOWNLOAD! AFFRETTATI L'OMAGGIO E' IN ESAURIMENTO!

Grazie per la tua iscrizione, controlla la posta in arrivo e fai attenzione che il messaggio non sia nella casella SPAM, posta indesiderata o promozioni

Pin It on Pinterest