Credi che esista una preghiera per attrarre l’anima gemella o per fare innamorare chi vuoi? Leggendo questo articolo puoi scoprire quali sono i fondamenti di una preghiera efficace.

In magia esite una intera tradizione di riti e sortilegi per attrarre l’anima gemella.

Ma in questo post voglio parlarvi della preghiera per attrarre l’anima gemella, oppure anche se non si tratta di una vera e propria “anima gemella” .

Ovviamente valida per attirare verso di te la persona che desideri in genere.

Quando si nomina la preghiera è inevitabile collegare questa parola al concetto di “religione” o fede.

Ma la preghiera non è esclusività delle religioni.

La preghiera per attrarre l’anima gemella può così sembrare, ad un lettore troppo invischiato con la credenza religiosa, una bestemmia.

Ovvio che non si tratta di questo, pregare è un atto con cui il devoto si rivolge al divino, per chiedere grazie, lodare, chiedere soccorso.

Il potere della preghiera è documentato, ma non come mezzo di intercessione divina, soprattutto come atto di gratitudine.

In questo articolo che come tema a il poter attirare la tua anima gemella ti parlerò di un modo diverso di pregare, un modo antico forse: perdonami l’arroganza, più vero, ma non temere, ti spiego anche il perché di questa mia affermazione.

Preghiera per attrarre l'anima gemella

Cosa è l’anima gemella.

L’anima gemella è il sogno di ogni romantico, che ambisce a trovare una compagna o un compagno in piena simbiosi.

Qualcuno che desidera le stesse cose, che pensa gli stessi pensieri ecc..

Ma in realtà vedremo come questo pensiero, nasconda un trabocchetto. Ecco perché conoscere la preghiera per attrarre l’anima gemella può essere importante.

Concetto di anima gemella: da dove proviene.

Prima di introdurre l’argomento principale di questo articolo:una preghiera per attrarre l’anima gemella, vediamo da dove arriva il mito dell’anima gemella.

Dobbiamo arrivare a Platone, con il suo Simposio. Infatti scopriamo che il filosofo Greco, ipotizzava, in tempi lontani l’esistenza degli ermafroditi.

Essi erano, secondo il mito, precedenti agli esseri umani. Avevano quattro braccia, quattro gambe e due teste. Non esisteva la divisione in sessi.

Poi, vista il loro atteggiamento strafottente e poco rispettoso, gli Dei li colpirono con una saetta dividendoli a metà.

Quindi essendo divisi, questi esseri avrebbero passato l’eternità ritrovare la loro metà perduta.

In questo senso lo leggenda giustifica le tendenza a pensare che esista una nostra parte mancante che completa la nostra esistenza.

Non a caso si dice “la tua metà” per indicare il compagno o la compagna, il fidanzato o la moglie.

L’inganno nella coppia: la finta anima gemella.

La maggioranza delle unioni fra persone, indipendentemente dal sesso si basa su alcuni semplici principi.

Logicamente, ogni coppia, ogni rapporto è unico, ma quello che dico si riferisce in senso generico.

  • “io ti se tu mi”
  • attaccamento
  • soddisfazione di bisogni

Spieghiamo meglio.

Molti rapporti si basano sull’ego, quell’entità personale che è presente dentro di noi. Una forma del pensiero che frammenta la realtà, e con la quale, purtroppo ci identifichiamo.

Identificarsi significa, credere che questa somma di idee, credenze negative e informazioni siano il vero te.

Il concetto del:”io ti se tu mi” è semplice, si tratta di uno scambio. Questo concetto è molto conosciuto nella fede, e nella società in cui viviamo.

Nella religione si parla di un Dio che ti promette il paradiso se tu avrai fede in lui, senza farsi domande.

Nella società ogni cosa funziona cosi, basta pensare al lavoro dipendente, in cui tu sei a mia disposizione se io ti garantisco una “sicurezza” economica.

Nessuno fa nulla per nulla, e cosa c’è di strano?

Sul lavoro, nulla da dire, si tratta di un rapporto di scambio vincolato da un contratto. Ma qui stiamo parlando di Amore, e di quella che dovrebbe essere la nostra anima gemella.

Anima gemella o soddisfazione di un bisogno?

Bisogna essere onesti, e accettare il fatto che tutti noi siamo prigionieri di convinzioni e schemi mentali. Essi sono ereditati dal nostro “periodo finestra” quel momento particolare, da piccoli, quando ci creiamo un’idea sul mondo.

Questa idea si forma tramite informazioni provenienti dall’ambiente circostante.

Per comprendere come questo sia vero, basta osservare. Osserva un bimbo che gioca al parco, nel momento in cui cade, o si sporca, o compie un’azione nuova osserva cosa fa.

Guarda immediatamente il viso della persona di riferimento. Che potrebbe essere la Madre, il Padre, o un congiunto in genere: in base alla reazione del soggetto il bimbo si fa una valutazione dell’evento che vive.

Queste convinzioni si concretizzano come delle verità profonde dentro di noi. La cosa curiosa è che nel caso dell’amore e della ricerca dell’anima gemella una grande parte delle convinzioni è da ricercare nei film romantici e sentimentali come anche nelle stesse fiabe: ricordi il principe azzurro, il bacio che sveglia dalla morte ecc..

Dalle convinzioni che si radicano in noi si generano dei bisogni, ovvero il bisogno di soddisfare le stesse convinzioni.

Ci sono persone che rimangono particolarmente colpite da storie d’amore strazianti, oppure che le vivono in famiglia, e cosa curiosa, a costo di soffrire come cani per amore, le replicano nella loro vita di continuo.

Quindi in realtà, ammesso che una realtà esista, e non si tratti di una grande illusione incosciente, cerchiamo persone che in qualche modo colmino i vuoti che abbiamo dentro. Persone che riescano a soddisfare i nostri bisogni, che come abbiamo detto possono essere dei prodotti di meccanismi mentali stravolti.

Molte donne sentono il bisogno di piacere. di sentirsi desiderate e al centro dell’attenzione. Ma cosa accade se il compagno non risponde più a questo requisito?

Il rapporto crolla come un castello di carte, e si corre a cercare qualcuno che colmi le nostre mancanze. Fino a quando non ci basterà più e il ciclo si ripete. L’Ego è instabile, è formato da pensieri e emozioni che sono per natura inpersistenti.

Quindi l’amore vero non esiste?

Secondo me si, ma è qualcosa di ben lontano dalle macchinazioni dell’ego, purtroppo chi non conosce se stesso e non comprende le differenze frà il “sentire” e il “sapere”, chi non assaggia il vero amore per se stessi e la propria vitalità è difficile che lo provi veramente.

Preghiera per attrarre l’anima gemella.

Adesso bando alle ciance e vediamo in cosa consiste questa preghiera per attrarre l’anima gemella o comunque la persona desiderata. Non si tratta di magia ma di mettere in pratica alcuni principi universali che ultimamente fanno molto parlare di se.

La preghiera in genere è una supplica per qualcosa che dovrà accadere. Ma le popolazioni antiche sembra che pregassero in modo diverso. Le loro preghiere per attrarre la donna o l’uomo dei sogni come anche fortuna economica o salute avevano regole ben precise.

Si trattava di invocare l’universo o Dio oppure una forma di energia, e soprattutto di esprimere gratitudine per la cosa ottenuta.

Gratitudine la vera preghiera per attrarre l’anima gemella.

Infatti se ci pensiamo bene, esprimere gratitudine per qualcosa: che sia l’anime gemella o altro, attraverso una preghiera per attirare buona fortuna, significa aver già ricevuto.

E soprattutto nel momento in cui si prova gratitudine per aver attratto l’anima gemella bisogna vivere emozionalmente il sentimento, le emozioni che questa persona ci crea.

Vedere con i 5 sensi tutta l’emozione, veder immagini, sentire la sua voce, sfiorare il suo corpo emozionandosi.

Nel contempo provare gratitudine per quello che abbiamo ricevuto ci allinea con la realtà di tutti giorni, producendone una sua versione reale.

Anche se dubiti di quanto letto, sperimenta e poi mi dirai cosa accade.

Commenta e manda la tua opinione, ne sono grato.

PER APPROFONDIRE ASCOLTA LE MIE INDICAZIONI SU COME  VISUALIZZARE LA PREGHIERA PER  ATTRARRE L’ANIMA GEMELLA

Attrai La Tua Fortuna Economica

Scopri come attrarre la fortuna economica nella tua vita.Ebook Guida Gratis

OLTRE 4.000 DOWNLOAD! AFFRETTATI L'OMAGGIO E' IN ESAURIMENTO!

Grazie per la tua iscrizione, controlla la posta in arrivo e fai attenzione che il messaggio non sia nella casella SPAM, posta indesiderata o promozioni

Pin It on Pinterest